Pizza DOPPIA COTTURA – Preparazione

gennaio 2, 2018

Pizza DOPPIA COTTURA – Preparazione
“Questa pizza nasce da un viaggio che ho fatto un paio d’anni fa a Napoli. Ho assaggiato questa pizza, me ne sono innamorato e ho deciso che l’avrei proposto nel mio locale. Prevede un primo passaggio in cui l’impasto viene passata in olio di semi. A metà cottura la passiamo in forno per farla asciugare dall’olio e per renderla fragrante. A fine cottura mettiamo il pomodoro salsa dell’Agro Sarnese-Nocerino da presidio Slow Food Italia, 

mozzarella di bufala campana dop, olio extravergine di oliva siciliano e un po’ di origano. Viene ripassata in forno per qualche minuto ed eccola servita con i sapori della nostra margherita con una pasta la cui cottura in olio non tradisce la consistenza dell’impasto”.
Federico, lo chef

“Una grande pizza non può che chiedere una grande birra IPA 19 Luppoli prodotta Mikkeller Beer Celebration Copenhagen, Danimarca. C’è chi li ama e chi li odia questi Gipsy Brewery, o meglio, questi Birrai Zingari che vagano di birrificio in birrificio condividendo e creando questa birra da 6.8 °alc., prodotta da una miscela di 19 single hop, 19 diversi luppoli. Una bomba di profumi, dall’agrume alla frutta esotica. In bocca seta per il palato con retrogusto amaro ma bilanciato”.
Paolo, selezionatore birre artigianali